Conus (Lithoconus) mercati var. aldrovandi (Brocchi, 1814)

Conus obsoletus (Schauroth, 1865)

Monteiroconus vindobonensis boeckhi (Halavats, 1884)

Conus pseudaldrovandi (Sacco, 1893)

Conus hornesi (Doderlein, 1863)

Descrizione e caratteristiche:

Conchiglia grande e spessa, robusta e pesante, liscia ad eccezione delle linee di crescita. La parte superiore dell’ultima spirale ha una leggera pendenza ma è quasi piatta. La spira è convessa ma piuttosto depressa che culminante e termina gradatamente in una punta aguzza (3). Gli anfratti sono arrotondati e ben distinti tra di loro mediante una sutura alquanto flessuosa (3). La base è striata obliquamente; la columella è intorta ed ha un canaletto spirale che si prolunga all’interno della conchiglia (3).

 

La figura 2 della Tavola IV DI Hoernes & Auinger (5) fu utilizzata da Sacco per definire il Conus pseudoaldrovandi, che per Harzauser & Landau non è altro che un Conus boeckhi. Il nome Conus pseudoaldrovandi non sarebbe quindi altro che un nome più recente del Conus boeckhi (3).

 

La descrizione del Conus obsoletus è: “Un esemplare incompleto, probabilmente vicino al Conus aldrovandi, il cui diametro nella sua parte più larga era di almeno 7 decimetri. Questa specie è caratterizzata da una superficie liscia, una spira molto bassa, quasi livellata, sulla quale sporgono un po' solo le prime spire.”  Credo che il diametro sia in centimetri e non in decimetri!


Distribuzione:


Ampiamente diffuso in Europa: è segnalato in Italia, Austria, Francia, Portogallo, Svizzera

 


 

 

 

Conus aldrovandi (3)

 

Conus aldrovandi – Plate IV fig. 2 (Hoernes & Auinger) (5)

Conus pseudaldrovandi (Sacco, 1893) (1)

Conus boeckhi  (Harzauser & Landau) (6)

Conus obsoletus

(Bragonze – Vicenza)

 

 

 

 




 

Conus vindobonensis boeckhi   (Halavats, 1884)

 

 

Conus aldrovandi – Plate IV fig. 2 (Hoernes & Auinger) (5)

Conus pseudaldrovandi (Sacco, 1893) (1)

Conus boeckhi  (Harzauser & Landau) (6)

 

Serravaliano (Miocene Medio)

 

 

Monteiroconus boeckhi  (6)

 

Figs 24 D1–D6: Monteiroconus boeckhi  NHMW 1930/0006/0037 Ritzing (Austria) -  mm. 72.6 x 45.5

 

Figs 24 E1–E3:  Monteiroconus boeckhi NHMW 1870/0037/0002 Ritzing (Austria) -  mm. 81.5  x 51.2 , illustrated in Hoernes & Auinger (1879, pl. 4, fig. 2)

holotype of Conus pseudaldrovandi Sacco, 1893

 

Figs 24 F1–F3: Monteiroconus boeckhi NHMW 1930/0006/0037 Ritzing (Austria) – mm. 54.5 x 31.8 mm

 

 

 


 

 

 

Conus hornesi   (Doderlein, 1863)

 

 

 

Conus aldrovandi - Hoernes 1851, Pl.1 fig. 2 pag.753

=

Conus hornesi (Doderlein, 1863)

 

Conus karreri (Hoernes & Auinger, 1879)

Pl. 4 fig. 7

 

Conus fuchsi (Hoernes & Auinger, 1879)

Pl. 4 fig. 4

 

 

Monteiroconus hornesi  (6)

 

Figs 26 A1–A3: Monteiroconus hornesi lectotype, Grund (Austria):mm. 76.0 x 49.1 - NHMW 1851/0002/0004, illustrated in Hornes (1851, pl. 1, fig. 2)

 

Figs 26 B1–B3: Monteiroconus hornesi , Lăpugiu de Sus (Romania): mm. 78.2 x 51.2 mm, NHMW 1870/0033/0001, illustrated in Hoernes & Auinger (1879, pl. 4, fig. 7)

 

Figs 26 C1–C3: Monteiroconus hornesi, Gainfarn (Austria): mm. 75.5 x 47.5 - NHMW 1856/0050/0110, illustrated in Hoernes & Auinger (1879, pl. 4, fig. 4)

 

 

 


 

 

               

 

Conus mercati var. aldrovandi mm. 54,6 x 21,6 – Pliocene – Pietrafitta - [AZFC N. 211-00]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conus mercati var. aldrovandi

mm. 54,6 x 21,6 - [AZFC N. 211-00]

Pliocene – Pietrafitta

Disegno di Conus mercati var. aldrovandi [esemplare. tip. del BROCCHI] Crete senesi Coll. Brocchi (Milano) (1)

Conus aldrovandi

mm. 43,7

Montegibbo

 

 

 



Bibliografia Consultata