Conus semperi (Speyer, 1863)


Descrizione e caratteristiche:

 

Conus semperi (Speyer, 1863) from the Chattian of the North Sea Basin, is also a closely allied form in its morphological and stratigraphical range, however, its relation to the diversiformisgrateloupi group requires further research (2).

 
Distribuzione:

 

 

 

 





Egeriano (tardo Oligocene), dalla località Eger in Ungheria

 

 

 

 


 

 

 

 

Conus semperi

 

 

 

Conus semperi (1)

 

L’esemplare n.5

misura 37 mm.

 

Oligocene



Conus semperi  (Speyer, 1863)

mm. 34,6 x 17,0

Oligocene – Egeriano – Livello egri-emelet

 Cava Wind-féle téglagyar  (miniera di argilla dell'ex fabbrica di mattoni Wind)

47 ° 53'47,55 ”N, 20 ° 23'52,20” E

Eger – Ungheria

[AZFC N. 435-01]

 

 


 

 

 

Conus subturritus

 

 

 

Conus subturritus mm. 27,7 x 12,7 – Serravaliano – Landes – Francia -  [AZFC N. 444-03]

 

Il corpo principale si allarga subito sotto la spalla.

 

 

 

 

 

 

 

 

Conus brocchii

 

 

Conus brocchii

mm. 46,0 x 19,7

 

Pliocene

 

Rio Carbonari

[AZFC N. 191-01]

 

 

Il Conus brocchii forma lo stesso reticolo sulla rampa suturale, che è presente nel Conus semperi, frutto dell’incrocio tra le linee di crescita e le linee trasversali.

Il Conus semperi però è dell’Oligocene

 

 

 

 

 

 



Bibliografia Consultata