Conus (Lithoconus) tortilis (Conrad, 1855)


Descrizione e caratteristiche:


Conus ovato-turbinato; spira conico-obtusa con apice acuto; gli avvolgimenti sono appiattiti in senso obliquo e presentano linee spirali e rigature trasversali, l’ultimo giro è carenato vicino alla base e diritto tra la carena e la sutura; le linee di accrescimento sono ampiamente curvate; la base presenta rigature profonde e fitte. Si differenzia dal Conus sauridens per le spire più prominenti e convesse e per il callo alla base ampio e contorto(1). Per Meyer il Conus tortilis ed il Conus alveatus sono varietà del Conus sauridens(2).

Il Conus tortilis viveva in acque poco profonde come il Conus alveatus ed il Conus sauridens(3).

 

 

 

Conus tortilis Holotype

 

90 mm.

 

Conus tortilis

Texas

Conus tortilis

Texas

 

44,5 mm.

 

Conus tortilis

Messico

 

Conus tortilis

Messico

Conus tortilis

Messico

 

 

Conus tortilis

Messico

 

 

Conus tortilis

Messico

 

 

 

 

 



MBC-2: Moodys Branch fm., MS, 38 Ma (3)

 

L’incorporazione dello stronzio nel guscio aragonitico dei gasteropodi è influenzato principalmente dalla temperatura, non dalla velocità di crescita(3).

 


(3)


(3)

 






 


 

 

 

Conus tortilis mm. 27,2 x 15,4

Eocene – Moodys Branch Caldwell (Louisiana)

[AZFC N. 329-00]

 

 

Conus tortilis ( Conrad 1855 ) mm. 32,1 x 17,8

Eocene – Moodys Branch – Town Creek, Jackson - Mississippi

[AZFC N. 329-01]

 

 

Conus tortilis ( Conrad 1855 ) mm. 36,2 x 20,7

Eocene – Moodys Branch – Town Creek, Jackson - Mississippi

[AZFC N. 329-02]

 

 

 



 

Conus tortilis Holotype

90 mm.

 

Conus tortilis ?

mm. 62

Conus tortilis

44,5 mm.

Conus tortilis

[AZFC 329-02]

36,2 mm.

Conus tortilis

[AZFC 329-01]

32,1 mm.

Conus tortilis

[AZFC 329-00]

27,2 mm.

 

 

 



Bibliografia Consultata