Conus (Conospirus) parisiensis (Deshayes, 1865)

Conus (Conilithes)  parisiensis

 

 

 

Descrizione e caratteristiche:

Deshayes notò l'impossibilità di applicare la descrizione del Conus antidiluvianus a una qualsiasi delle specie che si rinvengono nella zona di Parigi, ed in un primo momento, osservando un disegno impreciso del Conus concinnus di Sowerby, aveva classificato gli esemplari da lui rinvenuti come Conus Concinnus, anche se Edwards gli fece notare l’inesattezza (1).

Questa conchiglia, dal corpo allungato, è simile al Conus antidiluvianus dal quale si differenzia tuttavia in modo netto.

L’apertura è sottile e generalmente lineare e presenta alcune striature alla base, come nel Conus antidiluvianus; la forma dell’ultimo giro è regolarmente conica nel Conus antidiluvianus mentre presenta un rigonfiamento nel Conus pariensis. I tubercoli presenti sulla carena degli ultimi giri sono più grossi e quindi in numero minore per ogni giro e la carena stessa è meno sporgente. La sutura è ornata da fini striature, come nel Conus defrancii.

 

Tracey et al. considerano il C. parisiensis un Hemiconus (3).


Distribuzione: Francia, dintorni di Parigi.

Periodo geologico: Eocene.

 

Conus parisiensis

MNHN F J02887

 

 

 


Conus orcagnae  (Oppenheim, 1901)

 

Diese Form schliesst sich innig an C. parisiensis Desh. an und es scheint mir daher angemessen, statt einer doch leicht in Wiederholungen sich verlierenden Beschreibung die Unterschiede anzugeben, welche die Art von der mir in zahlreichen Exemplaren vorliegenden pariser Form trennen. Die Type ist gedrungener und spitzt sich nach vorn weniger zu, der letzte Umgang durfte wenig mehr als das Doppelte der Spira messen; die Spira ist auch hinten mehr zugescharft, die Umgange sind nicht convex, sondern in der Mitte concav eingeschnurt. Der Hinterrand der Windungen ist glatt und skulpturlos und tritt nur auf der letzten schwach kielartig hervor, der vordere Kiel, auszusammenfliessenden rhombischen, lang gestreckten, zarteren Knoten gebildet, liegt unmittelbar uber der Naht und lasst nicht, wie stets bei C. parisiensis, unterhalb auch ein Stuck der Windung frei hervortreten.

Da diese Unterschiede sich bei sammtlichen mir vorliegenden Stucken in derselben Scharfe wiederholen, so durfte die specifische Abtrennung trotz der unleugbaren Achnlichkeit wohl berechtigt sein (4).

 

Questa forma è simile al C. parisiensis Desh. e quindi mi sembra opportuno, invece di una descrizione che si perde facilmente nelle ripetizioni, indicare le differenze che separano la specie dalla forma parigina, che riscontro in numerosi esemplari. Il tipo è più compatto e meno appuntito in avanti, nel corpo principale è stato consentito di misurare poco più del doppio della spira; la spira è anche più appuntita al dorso, le spire non sono convesse, ma piuttosto concave al centro. Il bordo posteriore delle spire è liscio e senza sculture e sporge solo leggermente a chiglia sull'ultimo, la chiglia anteriore, formata da nodi rombici confluenti, allungati, delicati, giace direttamente sopra la sutura e non, come sempre nel C. parisiensis, con una carena che esce sotto la spira.

Poiché queste differenze si ripetono nella stessa nitidezza in tutti i pezzi che ho osservato, la separazione specifica può ben essere giustificata nonostante l'innegabile similitudine (4).

 

 

Conus orcagnae (4)

Tav. XX - fig. 5

Eocene – Val Orcagna (Italia)

mm. 16 x 8

 

Conus orcagnae

 

Figured by Gocev (B 1933 b, pp. 192, 208, PI. 7, fig. 5)

from the Palaeogene of southern Bulgaria

 

 

 


 

Conus parisiensis

mm.  22,0 x 10,3

Eocene (Luteziano) - Chateau Rouge

[AZFC N. 214-00]

 

Conus parisiensis

mm. 35,0 x 15,4

Eocene - Luteziano – Fercourt

[AZFC N. 214-01]

 

Conus parisiensis

mm. 26,9 x 12,0

Eocene - Luteziano – Fercourt

[AZFC N. 214-02]

 

Conus parisiensis

mm. 36,6 x 17,5

Eocene - Luteziano – Hermes (Oise)

[AZFC N. 214-03]

 

Conus (Hemiconus) parisiensis

mm. 14,0 x 6,0

Eocene – Luteziano – Chateau Rouge

[AZFC N. 258-00]

 

Conus parisiensis 

mm. 32,6 x 16,2

Eocene (Luteziano) – Fercourt

[AZFC N. 258-01]

 

Conus (Hemiconus) parisiensis

mm. 29,8 x 14,40

Eocene - Luteziano – Fercourt

[AZFC N. 258-02]

 


 

 

Conus parisiensis

mm. 36,6 x 17,5

Eocene – Luteziano

Hermes (Oise)

[AZFC N. 214-03]

Conus parisiensis

mm. 35,0 x 15,4

Eocene – Luteziano

Fercourt

[AZFC N. 214-01]

Conus parisiensis 

mm. 32,6 x 16,2

Eocene – Luteziano

Fercourt

[AZFC N. 258-01]

Conus (Hemiconus) parisiensis

mm. 29,8 x 14,40

Eocene - Luteziano – Fercourt

[AZFC N. 258-02]

Conus parisiensis

mm. 26,9 x 12,0

Eocene – Luteziano

Fercourt

[AZFC N. 214-02]

 

 

Conus parisiensis

mm. 26,1

Conus parisiensis

mm. 22,0 x 10,3

Eocene – Luteziano

Chateau Rouge

[AZFC N. 214-00]

Conus (Hemiconus) parisiensis

mm. 14,0 x 6,0

Eocene – Luteziano

Chateau Rouge

[AZFC N. 258-00]

 

 

 

 

 



Bibliografia Consultata